È la pratica finalizzata all’allacciamento alla rete idrica o fognaria, previa richiesta scritta presentata su apposito modulo.
È necessario innanzitutto verificare se l’immobile da allacciare possiede un’autorizzazione/concessione edilizia o se sia in corso una pratica di rilascio di concessione in sanatoria.

Scelta l’opzione, si accede ed è possibile scaricare:

  • il modulo di richiesta per immobili con autorizzazione/concessione edilizia
  • il modulo di richiesta per immobili con concessione in sanatoria
  • il modulo di autocertificazione con il quale si dichiara che dalla concessione edilizia o dalla presentazione dell’istanza di sanatoria non sono presenti variazioni e/o sequestri (regolarità urbanistica).
  • la dichiarazione di consenso ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 sulla tutela dei dati personali
  • il modulo di autocertificazione dello stato di famiglia (ove necessario)
  • autocertificazione nella quale si dichiara la composizione media dei residenti nei mesi dell’anno (solo per allaccio fognario)
  • Copia del contratto di fornitura idrica per consultazione da parte dell’utente (il contratto sarà compilato e firmato alla conclusione della pratica)

La modulistica sopra riportata, debitamente compilata e firmata dal richiedente (proprietario oppure  locatario con contratto di locazione o comodato d’uso regolarmente registrato), unitamente al resto della documentazione elencata al punto 4 del modulo di richiesta, ed alla ricevuta di pagamento del contributo al sopralluogo tecnico e di avviamento della pratica pari a € 113,61 (IVA inclusa) da effettuare a mezzo bonifico bancario sul conto IBAN : IT 64 B 05034 84480 000 000 001823 BANCO POPOLARE SICILIANO, potrà essere inviata via mail all’indirizzo utenza@siamspa.it specificando nell’oggetto “RICHIESTA NUOVO ALLACCIO” oppure consegnata allo sportello unitamente al contratto di fornitura idrica (solo per la richiesta di allaccio della sola fognatura) e alla restante documentazione tecnica indicata, diversa nei due casi A e B.

Una volta verificata la documentazione e la pratica sia andata a buon fine, verrà contattato da un nostro tecnico che effettuerà il sopralluogo e predisporrà il preventivo di spesa per l’esecuzione dell’allaccio che sarà comprensivo anche del deposito cauzionale ( per esempio per la tariffa domestica sarà pari a € 29,45 per ogni persona residente oppure € 29,86, come tariffa unica, per persona non residente).

Per le attività con Partita IVA è necessario contattare l’ufficio utenti.

I restanti costi di bollo e diritti fissi, per un totale di € 20,84 IVA inclusa (€ 16 + € 4,84) verranno addebitati nella prima bolletta utile.

N.B. A seconda delle zone della città, con particolare riferimento alle zone periferiche e/o balneari prima dell’invio della documentazione è consigliabile contattare l’ufficio utenti per avere certezza della presenza della rete idrica e/o fognaria nella zona oggetto della richiesta.

SCARICA I MODULI

Nuovo allaccio concessione edilizia

Nuovo allaccio sanatoria

Autocertificazione composizione residenti

Autocertificazione stato di famiglia

Contratto fornitura idrica

Dichiarazione sostitutiva variazioni luoghi

Informativa dati personali